Digital Education

Instagram: guida sulle limitazioni del social network

Instagram è uno dei social network piu famosi, nato per condividere foto e video inerenti a momenti di vita personali ma anche utilizzato da brand come digital strategy per condividere la filosofia aziendale e i prodotti/servizi. In Italia ha raggiunto quota 14 milioni di iscritti e nel mondo può contare su 800 milioni di utenti attivi. Si stima che entro il 2020 su Instagram ci saranno circa 29,1 milioni di nuovi utenti solo negli Stati Uniti. Se vi sembrano pochi, tenete presente che è una cifra pari a metà della popolazione italiana.(fonte)

instagram limitazioni

Oggi parlo delle limitazioni che Instagram può applicare durante la gestione del tuo profilo, se non usato correttamente.Tramite questa utile guida potrai evitare la disattivazione del tuo account, oppure evitare di essere qualificato come spammer. Il fine è quello di utilizzare le potenzialità di questa community al meglio.

Andiamo a vedere in dettaglio il tutto:

  • Nome profilo: 29 sono il massimo dei caratteri che si possono utilizzare il tuo nome, basta avere un po’ di fantasia e volendo si possono utilizzare tutti anche se sembrano tanti.
  • Biografia Instagram: 150 caratteri è il limite massimo per la biografia, è un contenuto prioritario per condividere chi siamo.
  • Descrizioni e commenti: il limite massimo di caratteri per la descrizione delle foto e dei commenti è di 2200 caratteri.
  • Limitazione commenti: importante da sapere è che i commenti oltre i 240 caratteri vengono accorciati e vengono mostrati  con queste parentesi […], solo cliccandoci viene mostrato tutto il contenuto. Inoltre se super i 30 commenti su un contenuto c’è caso che instagram li cancelli.
  • Hashtag: quella parolina con davanti questo segno #30 sono gli hashtag massimi da poter mettere nella descrizione della foto, se superi questa soglia è possibile che non ne venga pubblicato nessuno.
  • Tag: è possibile taggare solo i propri contenuti, mentre sulle foto di altri utenti della rete social non è possibile applicare i tuoi tag, anche se sei stato taggato. Il limite massimo è di 20 tag all’interno di una foto.

instagram

Attenzione!!!

Per utilizzare al massimo la potenzialità di Instagram è bene conoscerne i limiti per evitare problematiche quali: account disattivato e riconosciuto come spam. Se hai un profilo con numerosi follower essere banali diventa un grave problema, perché perderai tutto.

Andiamo a conoscere, dunque, quali sono questi elementi discriminanti:

  • Like: puoi assegnare 100 mi piace all’ora, non di più’. Puoi metterne altri cento dopo un’ora.
  • Commenti: puoi inserire massimo 60 commenti all’ora, se superi questo limite potresti avere delle limitazioni ulteriori.
  • Follow: puoi seguire massimo 60 persone all’ora, quindi attenzione a chi segui e scegli bene!

Una possibilità offerta per chi gestisce più profili o account aziendali è quella di poter programmare e pubblicare i post su Instagram in modo completamente automatico. Gli strumenti per farlo sono diversi, vi consiglio Hootsuite che è gratuito e uno dei più utilizzati. Il fine?

“Investire più tempo nella creazione di contenuti originali e ridurre quello dedicato ai meccanismi tecnici di pubblicazione”.

Adesso puoi utilizzare questi consigli per gestire al meglio il tuo profilo instagram 🙂

Sara Capelli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *